Tarocchi al telefono

tarocchi-al-telefonoEcco i 5 step su come dovrebbe aver luogo una lettura di tarocchi al telefono davvero professionale e attendibile

I tarocchi al telefono rappresentano un potente strumento che, in alcuni casi, può davvero dare un senso alla vita in tutti quei momenti bui, caratterizzati da una profonda, disarmante incertezza circa quello che è più giusto o meno fare.

Coloro che si affidino a cartomanti nella lettura dei tarocchi al telefono esperti e qualificati, che possiedano una valida competenza in materia di lettura delle carte, non dovrebbero avere particolari problemi: essi riceveranno una lettura dei tarocchi utile a sanare una situazione difficile.

Ma, c’è da chiedersi: come dovrebbe aver luogo un consulto di tarocchi al telefono affinché possa definirsi serio ed attendibile? Vediamo i 5 step.

1) Primo step: accoglienza

Sentirsi a disagio nel corso di una lettura di tarocchi al telefono è davvero il colmo.

Di fatto, il vantaggio numero uno sotteso a questa modalità di operare della consulenza in questione è proprio quello di vivere un’esperienza più distensiva e serena, senza paure e senza imbarazzo.

Quello che dunque non può proprio mancare è un’adeguata accoglienza dell’interlocutore che introduca lo stesso, con dolcezza, alla lettura dei tarocchi telefonici.

2) Secondo step: connessione con le carte

L’interpretazione delle carte deve passare dalla connessione psichica e dalla meditazione.

Questo significa che quest’operazione richiederà certamente un po’ di tempo da parte della cartomante.

Diffidate da chi conclude il consulto  di cartomanzia dei Tarocchi in maniera tempestiva e affrettata, senza neppure cercare di approfondire il contesto in cui il significato dei simboli è destinato ad essere collocato.

La lettura durante una seduta di cartomanzia deve essere approfondita e deve tenere conto, in maniera completa, dettagliata, saggia ed esaustiva di tutte le varie dinamiche sottese al dispiegarsi di un evento in base a quanto emerso dalla lettura dei tarocchi al telefono, come abbiamo potuto notare su cartomanziaaltelefonoseria, dove ci sono cartomanti preparati che approfondiscono con consigli esaustivi le possibili soluzioni ad un problema.

3) Terzo step: spiegazione dettagliata del significato delle carte

Visto che il responso delle carte dei tarocchi al telefono può essere preso come riferimento per dei cambiamenti importanti e significativi della vita dell’interlocutore, il minimo che si possa fare è dare allo stesso specifica contezza dei fatti, chiarendo senza lasciare traccia di dubbio alcuno il tutto, quindi, il significato delle carte, con parole semplici e familiari.

Il cartomante deve altresì informare il suo referente circa l’impatto che la decisione di seguire il significato delle carte può avere sulla sua vita.

L’interlocutore deve essere messo nelle condizioni di discernere quello che potrebbe o meno succedere e poi, da ultimo, deve essere chiaramente invitato a decidere secondo il proprio libero arbitrio.

4) Quarto step: dalla visione generale al consiglio specifico in particolare

Dalla lettura telefonica dei tarocchi emergono dei chiari dettagli circa il modo in cui gli eventi potrebbero svolgersi se la persona dovesse decidere di intraprendere ora l’una ora l’altra scelta.

E’ doveroso puntualizzare che un serio cartomante deve collocare la vicenda in un quadro più ampio, consentendo al suo interlocutore di fare le sue scelte ma non tanto prendendo alla lettera quanto emerso dalla lettura dei tarocchi al telefono, quanto del modo in cui questo evento si colloca nel quadro più generale della sua vita.

Quello che è assolutamente da evitare è che l’interlocutore si senta condizionato o quasi psicologicamente obbligato ad operare una data scelta.

Peggio ancora, può capitare che la persona sia consigliata con eccessiva determinazione: la cartomanzia non è previsione certa ed indiscussa dei fatti, questo è bene che si sappia.

5) Quinto step: creazione di un nesso tra vita reale ed interpretazione dei simboli

In alcuni casi, il cartomante inizia già la sua consulenza di lettura dei tarocchi al telefono porgendo delle domande al suo interlocutore.

In verità, queste domande dovrebbero essere poste solo dopo la selezione e l’interpretazione delle carte, questo per evitare che il cartomante possa essere proprio da queste risposte condizionato nell’elargizione di dati consigli.

Solo quando il cartomante abbia selezionato la carta con annesso significato questi potrà iniziare a fare deduzioni e collegamenti tra il significato dei simboli presenti in quella data carta e la vita reale del suo interlocutore, con tutti i suoi risvolti.

Questo è tutto. Semplice, puntuale ed efficiente: è in questo modo che dovrebbe avere luogo la lettura dei tarocchi telefonica.

E tu? Hai mai ricevuto una consulenza di lettura dei tarocchi al telefono? In caso affermativo, essa si è svolta nel modo sopra descritto?