Le 5 dotazioni a bordo per trasporto dei disabili

  1. Le porte scorrevoli. Per il trasporto dei disabili, le ambulanze private a Roma sono appositamente modificate. Una facilitazione che assicura maggiore facilità di movimento a chi ha ridotte capacità motorie sono le porte scorrevoli. Le normali porte agganciate alla carrozzeria con delle cerniere che si aprono di 90° creando un notevole ingombro. Inoltre, le normali portiere possono sbattere per via di un colpo di vento e andare addosso alla persona che sta salendo. Le portiere scorrevoli sono il sistema che minimizzare ogni genere di problema.
  2. Il sedile girevole. Una dotazione utile per chi ha ridotte capacità motorie è il sedile girevole che facilita la salita a bordo a chi ha difficoltà a piegare le gambe. Il sedile è montato su una piastra che gira così da portarsi fuori dall’abitacolo dove la persona si siede e senza alcuna fatica è portata subito dentro il veicolo.
  3. La gru solleva persone. Per portare nell’abitacolo una persona che non cammina, su alcune ambulanze private a Roma è presente una pratica gru solleva persone che ha lo scopo di facilitare la salita a bordo. La gru viene fissata solo le braccia del disabile viene alzato senza fatica grazie al piccolo argano che poi lo porta dentro il mezzo.
  4. Lo scivolo per le carrozzine. Chi è in sedia a rotelle per salire sulle ambulanze private a Roma, deve usare uno scivolo che si apre e chiude all’occorrenza. La ribaltina viene montata sul lato o sul retro, in base alle esigenze. I comandi per aprirlo e chiuderlo sono presenti sul cruscotto dell’autista. Lo scivolo permette di salire con l’intera carrozzina senza dover far scendere il disabile per entrare nell’abitacolo con il minor disturbo possibile.
  5. I sistemi di ancoraggio. Una volta che la carrozzina è a bordo, questa deve essere bloccata, ecco che allora su questi mezzi privati per il trasporto dei disabili sono presenti dei sistemi di ancoraggio che facilitano il trasporto, rendendolo sicuro e senza problemi.